BpVi, 8 mila azioni ricomprate

Secondo il Corriere del Veneto, fra la primavera del 2013 e i primi mesi del 2015, 8 mila soci della Banca Popolare di Vicenza avrebbero rivenduto le azioni alla banca senza alcuna perdita, ovvero prima che scattasse lo stop imposto dalla Bce. Tra di essi, come riferisce l’Espresso, ci sarebbero anche alcuni big dell’imprenditoria veneta: si va da Giuseppe StefanelRenzo Rosso, dalla famiglia Spezzapria ai Dallicani, i Morato, i Mevorach e a Lino Diquigiovanni.