Lavoretti natalizi con i figli: il calendario dell’avvento

Il Natale è un momento magico per tutti i bambini: ecco qualche idea per divertirsi insieme

Il conto alla rovescia è iniziato : sì, stiamo per entrare in un “periodo caldo” e molto amato da tutti i nostri bambini. E’ quasi Natale. Il tempo passa velocissimo, un attimo prima i nostri figli non sono nemmeno in grado di stare in piedi, un attimo dopo corrono: l’orologio della vita batte un ritmo serrante. Un attimo prima terminano le feste di Natale, un attimo dopo ci ritroviamo a pensarci di nuovo. Il primo passo è proprio quello di viverci appieno il meraviglioso cammino che ci conduce al tanto atteso 25 dicembre, celebrando questi giorni con i nostri figli e dal primo dicembre aprire 24 caselline del calendario dell’avvento. Molti di voi lo ricorderanno come un momento magico e allegro e oggi come allora queste tradizioni rimangono vive. Il calendario dell’avvento ha origini pagane e risale al 1929 nell’Europa del Nord. Il mercato oggi ne fornisce di ogni gusto: da quelli già confezionati e pronti, a quelli “handmade” come quelli delle nostre nonne. La seconda opzione è sicuramente la più richiesta, creativa e divertente. Volevo lasciarvi qualche idea per aiutarvi a creare il calendario con le vostre mani.

Il primo calendario che vi consiglio è fatto con calze e mollette, facilissimo: basta acquistare o fare con i ferri e la lana (per chi ne fosse capace) delle piccole calze con un tema natalizio, prendere un nastro rosso al quale appendere le calzette con l’aiuto delle mollette. Per i numeri si possono usare degli adesivi e il gioco è fatto.

calze

Se invece sapete cucire, il feltro con le sue mille varianti si presta benissimo alla realizzazione del calendario. Quello più semplice è di realizzare un rettangolo lungo (il colore è a vostro piacimento) su cui cucire (o incollare) solo su tre dei quattro lati 24 caselline quadrate o rettangolari su cui scrivere o incollare il numero.

feltro

Con la carta invece si possono realizzare tutti i calendari dell’avvento che volete. Come per esempio prendere tante piccole buste di carta riciclata che potete dipingere e su un lato scrivere il numero; lasciatevi trasportare dalla fantasia e sbizzarritevi ad incollare svariate immagini. Quando avrete esaurito la vostra creatività incollate il tutto su una busta di carta gigante (su due lati) o casette di cartoncino tridimensionale messe in fila come un trenino.

calendario-avvento-fai-da-te-elegante

E dopo esservi divertiti a creare i piccoli capolavori dell’ avvento, le 24 caselle vanno riempite. Ma di cosa? A volte questa è la parte più difficile perché  le idee vanno ad esaurirsi in fretta. In realtà anche per i piccoli doni, la fantasia deve essere la vostra migliore alleata. Dai dolciumi di ogni genere: caramelle, cioccolatini, chiupas chiupas a piccoli giochi o accessori come gomme profumate, finti make up per le bambine , macchinine per i maschietti. Libri tascabili, pezzi di fiabe scritte di vostro pugno alle quali dare un seguito insieme ai vostri figli. Ideare una sorta di caccia al tesoro, oppure inserire biglietti del cinema per il loro cartoon preferito. Insomma potete davvero, usando un po’ di fantasia, inserirci di tutto, ovviamente sta a voi e alla necessità del vostro bambino.

Io sicuramente inserirò delle piccole fotografie, perché la mia piccola le adora e se le potrà tenere come ricordo ed inoltre qualcosa che lei dovrà donare la notte della Vigilia a Babbo Natale.

Tags: