Banca Ifis, acquisiti prestiti per 1,4 miliardi

Banca Ifis ha acquistato un portafoglio di non-performing loans (prestiti non performanti) sul mercato secondario messo in vendita da una società di cartolarizzazione che ha come investitore un primario fondo statunitense per un valore nominale ceduto di circa 1,4 miliardi di euro, corrispondente a 180.000 posizioni. Il portafoglio è costituito principalmente da prestiti personali (47%), prestiti finalizzati (29%) e carte di credito (24%). Il ticket medio oscilla tra i 5.000 e i 30.000 euro.

Banca Ifis rafforza così il portafoglio di proprietà, che supera i 9,0 miliardi di euro per un totale di oltre 1 milione di posizioni. «Avevamo espresso la volontà di anticipare a fine 2015 il raggiungimento del milione di posizioni relative ai crediti di difficile esigibilità, obiettivo che abbiamo centrato con questa operazione», ha dichiarato Giovanni Bossi (in foto), ad di Banca Ifis.