Segreteria Lega veneta, ipotesi Bizzotto

Il nome di Mara Bizzotto comincia a circolare negli ambienti leghisti non solo vicentini come possibile futuro segretario della Liga veneta. Un’ipotesi in qualche modo avallata dal segretario provinciale Antonio Morando che vorrebbe vedere un vicentino nell’incarico che fu di Flavio Tosi. Per ora l’unico “candidato” alla segreteria “nazionale” (com’è chiamata dai leghisti la segreteria veneta) è per ora il trevigiano Toni Da Re, accanto al suo nome circolano altri nomi ma per ora si tratta soltanto di voci.

Qualche movimento si è registrato nei dintori di Roberto Marcato, assessore regionale padovano, e dell’eurodeputato Lorenzo Fontana. Adesso tocca alla Bizzotto. L’europarlamentare bassanese per candidarsi però dovrebbe prima chiedere al partito federale una deroga al regolamento che prevede che non possano assumere cariche monocratiche negli organi di partito i membri delle assemblee elettive selezionati in consultazioni che prevedano l’uso di preferenze. Uno scoglio burocratico che dovrebbe essere facilmente superabile.