Insultò marocchini, veronese condannato per razzismo

«Marocchini di merda, vi ammazzo». Così nel 2010 il diciannovenne veronese Simone Gaudino apostrofò due giovani magrebini e ora Tribunale collegiale lo condanna per razzismo. Secondo la magistratura scaligera, infatti, le offese sono qualificabili penalmente come ingiurie e minacce aggravate dalla violazione della legge Mancino che punisce ogni sorta di discriminazioni, compresa appunto quella razziale. I giudici hanno quindi comminato al giovane una condanna a due mesi, ma con la sospensione di pena.

Tags: ,

Leggi anche questo