Veneto, boom visitatori nei musei

Nei 15 luoghi della cultura statali presenti nel Veneto nel 2015 gli ingressi sono aumentati del 7% rispetto al 2014, con 976.913 visitatori che hanno fruttato 2.497.568 euro di introiti. E’ quanto rileva il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini che ha presentato questa mattina al Comitato permanente del turismo, riunitosi al Collegio Romano, tutti i numeri dei musei italiani del 2015. Nella top five al primo posto figura il Museo Archeologico di Venezia con 298.380 ingressi e 92.466 euro di introiti (+10% di visitatori rispetto al 2014) seguite dalle Gallerie dell’Accademia con 289.323 ingressi e 1.676.220 euro di introiti (rispettivamente +6% e +4,5% rispetto al 2014).

Al terzo posto il Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra con 130.482 ingressi e 379.112 euro di introiti (rispettivamente +9% e +1% rispetto al 2014). Seguono il Museo d’Arte Orientale con 81.000 visitatori e 13.387 euro di introiti (+7% di visitatori rispetto al 2014) e la Galleria “Giorgio Franchetti” alla Ca’ d’Oro di Venezia con 71.084 visitatori e 251.120 euro di introiti (rispettivamente +2% e +1% rispetto al 2014). Per quanto riguarda l’evento speciale #DOMENICALMUSEO da gennaio a dicembre 2015 sono stati 137.849 i visitatori che hanno approfittato della prima domenica del mese per entrare gratuitamente nei musei veneti.