Unioni civili, Berlato (FdI): difendere famiglia naturale

«Siamo contrari a qualsiasi ipotesi che tenda ad equiparare le unioni civili alla famiglia naturale ed a consentire le adozioni dei bambini da parte delle coppie gay in Italia». Lo dichiara in una nota Sergio Berlato, consigliere regionale e coordinatore di Fratelli d’Italia-AN del Veneto, sul Ddl Cirinnà. «Noi non riteniamo di assecondare gli egoismi o le perversioni di qualche coppia omosessuale – dice – ma riteniamo doveroso schierarci dalla parte dei più deboli che, in questo caso, sono i bambini, ai quali deve essere garantito il diritto di crescere e di essere educati da una coppia di genitori composta da una madre donna/femmina e di un padre uomo/maschio».

«Il termine “schierarci” non è utilizzato a caso – afferma Berlato – perché su questi temi cosi importanti riteniamo non ci si possa nascondere dietro l’ignavia del lasciare “libertà di coscienza” ai componenti del proprio partito o schieramento politico. Noi di Fratelli d’Italia-AN ci schieriamo convintamente ed apertamente in difesa dell’unica tipologia di famiglia che concepiamo e che intendiamo difendere con tutte le nostre forze e cioè della famiglia naturale, composta da un uomo/maschio e da una donna/femmina e dall’eventuale frutto del loro amore che è costituito dai loro figli. Anche su questo tema – conclude – la nostra posizione è orgogliosamente intransigente».

Tags: