Piante spaziali: il primo fiore coltivato in orbita

La Stazione Spaziale Internazionale ha un nuovo ospite. Si tratta di un fiore di zinnia arancione che è fiorito per la prima volta in condizioni di microgravità. L’astronauta statunitense Scott Kelly, in orbita dal marzo 2015, ha postato la foto del fiore spaziale su Twitter, confermando successivamente che “sì, nello spazio esistono altre forme di vita”.

La pianta è cresciuta all’interno di un sistema portatile di produzione chiamato “Veggie”, installato nella ISS per coltivare lattuga per gli astronauti, per capire come crescono i fiori a gravità zero. Il direttore del progetto, Trent Smith, ha spiegato che crescere le piante di zinnia contribuirà a migliorare la nostra conoscenza di come fioriscono le piante nel sistema di crescita Veggie, e consentirà di coltivare in orbita piante da frutto, come i pomodori.

Fonte

Tags: