Geox, nuovo maxi-sito in Serbia

Geox e Ditre Italia, azienda del mobile di Cordignano (Treviso), aprono i loro rispettivi stabilimenti nella zona franca di Vranje, in Serbia. L’area in cui sorgeranno gli impianti sarà uno spazio di 114 ettari un tempo occupato da un campo di addestramento militare ed ora ceduto alla municipalità del posto. Il vantaggio per le due aziende risiede nel fatto che la zona non è soggetta ai dazi doganali russi e costituisce quindi una via privilegiata per i mercati orientali.

Per l’operazione Geox aveva investito 17 milioni di euro, ai quali era stato aggiunto un incentivo di altri 11 da parte del governo di Belgrado. È prevista la creazione di 1.250 posti di lavoro e una produzione di 1,25 milioni di paia di scarpe l’anno. Ditre invece,che vanta già una consolidata storia di cooperazione economica con la Serbia, dovrebbe aggiungere all’organico altre 400 persone.

Tags: ,