Padova, tosiani: Regione compri 30% Fiera

«È ora che Zaia prenda la situazione di PadovaFiere in mano, acquistando il 30% delle quote dei francesi e ristabilendo una maggioranza pubblica. Solo in questo modo si potrà finalmente creare un polo fieristico veneto da contrapporre a Milano». Il consigliere comunale di Padova Antonio Foresta e l’ex consigliere d’amministrazione di Fiera Immobiliare Sebastiano Arcoraci si rivolgono direttamente al governatore del Veneto, chiedendogli di impegnarsi per il rilancio della società in ottica regionale. I due esponenti di “Azione riformista”, il gruppo politico vicino al sindaco di Verona Flavio Tosi, auspicano un ritorno al controllo pubblico tramite l’acquisto di una quota in mano a Gl Events.

«Più volte anche l’assessore regionale Roberto Marcato ha ribadito che continuare a farsi la guerra con Verona è dannoso per tutti – ha dichiarato Arcoraci al Mattino – ma nel frattempo non è cambiato nulla. Anzi, la fiera di Padova sta continuando a precipitare e le altre a salire (…) Nel bilancio regionale ci sono 35 milioni che possono essere destinati a questo progetto. Io immagino una holding, quotata in borsa, e la Regione che coordina, come avviene a Francoforte, evitando guerre, e con esposizioni da 500mila metri quadrati».

Tags: ,