Treviso Pride, Manildo: sì a metà

Gay Pride a Treviso, la polemica infuria. Il sindaco Pd del capoluogo della Marca, Giovanni Manildo, al Corriere del Veneto di oggi chiarisce che il patrocinio comunale arriverà solo dopo aver visionato il programma, e che il criterio dovrà essere la «sobrietà». La decisione quindi ancora non c’é, ma, sempre secondo il quotidiano, si fa strada l’ipotesi di un compromesso: patrocinare gli eventi e i dibattiti ma non il corteo, considerato a rischio “carnevalata”. Il Comune vorrebbe vietare di farlo svolgere sotto il vescovado. Dal canto loro, gli organizzatori fanno quadrato: «Con o senza patrocinio, la manifestazione si terrà» (Elena Toffolo di Arcilesbica).

Tags: