Cariverona, i candidati al consiglio

Fondazione Cariverona rinnova il Consiglio generale fra una settimana, venerdì prossimo, il 5 febbraio. Il passaggio si preannuncia storico perchè Paolo Biasi deve lasciare la presidenza per raggiunti limiti di età (ha 77 anni) dopo 22 anni alla guida della Fondazione. Si avvia a concludere il suo incarico in Cariverona anche il direttore generale Fausto Sinagra, 51 anni, dopo 12 anni di “tandem” con Biasi. Come riporta l’Arena in pole per la carica di presidente ci sono: il notaio Maurizio Marino, già in Fondazione Cariverona e membro del Consiglio di amministrazione del Banco Popolare; l’avvocato Giovanni Sala, docente universitario, vicepresidente attuale; l’avvocato Giovanni Maccagnani, consigliere d’amministrazione uscente, vicino al sindaco Flavio Tosi.

Per quanto riguarda il Consiglio generale invece i candidati sono: l’avvocato Gianni Fontana già ministro, senatore e deputato della Dc (è in quota al Comune di Verona); Vincenzo Riboni, Sara Baldinato, Elio Mercanzin (terna proposta dal sindaco di Vicenza Achille Variati); Maria Giuseppina Bonavina, ex direttore generale dell’Ulss 20 di Verona, e Perla Stancari, ex prefetto (proposti dal mondo della sanità). Dovrebbero essere infine confermati Wilmo Ferrari (area Pd), il commercialista Carlo Alberto Murari (area tosiana) e Giovanni Pizzolo.

Tags: ,