Schio, tango bond: anziani risarciscono banca

Amara beffa “argentina” per un’anziana coppia di Schio (Vicenza), lui di 86 anni lei di 77. La corte d’appello di Venezia ha ribaltato una precedente sentenza e li ha obbligati a restituire alla banca (Banca Fideuram) 416 mila euro ottenuti quattro anni fa come risarcimento per l’acquisto di bond argentini poche settimane prima del default. Secondo i giudici la coppia era informata dello scenario fallimentare e il titolo era adeguato al profilo di rischio visto che in precedenza i due pensionati avevano sottoscritto altri titoli speculativi.

«Ma io ho la terza media, ho lavorato in fabbrica e mio marito ha la terza elementare, come possono dichiarare che noi eravamo attrezzati per prevedere il rischio per avere detto che volevamo fare un investimento redditizio?», si interroga angosciata l’anziana donna sul Giornale di Vicenza. Nella disperazione la coppia di pensionati ha deciso di versare subito la somma per evitare che fosse pignorata la casa: «abbiamo chiesto un prestito ai parenti per evitare di perderla», affermano. Dal canto suo la banca insiste: i coniugi erano stati informati dei rischi. «Le cose non sono andate così – concludono i pensionati ci hanno fatto firmare delle carte, ma l’originale non l’abbiamo mai avuto, andremo in Cassazione»

Tags: ,