Smog, Vicenza terza città più inquinata d’Italia

L’assenza ormai cronica di precipitazioni aggrava l’emergenza smog in tutt’Italia. Secondo i dati dello studio di Legambiente “Mal d’Aria 2016” pubblicati dal Corriere della Sera, nel 2015 sono stati 48 i capoluoghi di provincia che hanno superato il limite consentito dalla legge di 35 giorni di sforamento del Pm10. Nella tragica classifica delle città più inquinate, Frosinone è “maglia nera” con 115 superamenti. Seconda è Pavia con 114 giorni, Vicenza terza con 110. Seguono Milano con 101 e Torino con 99. L’elenco riserva alcune sorprese: una città grande e trafficata come Napoli si piazza infatti solo diciottesima (75), Palermo ventunesima (69) e Roma venticinquesima (65).

Per quanto riguarda i dati regionali, in Veneto il 92% delle centraline urbane ha superato il limite dei 35 giorni consentiti (in particolare quelle di Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza), in Lombardia l’84% (Milano, Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, Como e Monza), in Piemonte l’82% (Alessandria, Asti, Novara, Torino e Vercelli) e il 75% sia in Emilia-Romagna (Ferrara, Modena, Piacenza, Parma, Ravenna e Rimini) sia in Campania (Avellino, Benevento, Caserta e Salerno).