“Degrado” a Vicenza, Donazzan: «Variati lassista»

«È una vicenda a dir poco assurda, che lascia esterrefatti i cittadini onesti e per bene. Se un cittadino straniero, che rientra nella “black list” dei clandestini da espellere, decide di diventare il “boss” di piazza Matteotti in pieno centro storico a Vicenza, facendo il parcheggiatore abusivo e “controllando” la piazza senza che nessuno gli dica nulla, significa che in tema di sicurezza cittadina il lassismo più totale ha preso il sopravvento». Interviene così l’assessore regionale del Veneto ed esponente di Forza Italia, Elena Donazzan, sulla vicenda di El Mehdi El Hadani, il 45 enne marocchino già noto alle forze dell’ordine che di notte bivacca sotto la loggia di Palazzo Chiericati e di giorno fa il parcheggiatore abusivo in piazza Matteotti, chiedendo l’elemosina ad automobilisti e passanti.

«Questo fatto è uno delle diverse vicende di degrado, sporcizia, insicurezza, che sono sempre più frequenti nel cuore della città. E per me tutto questo non è soltanto anormale ma è inaccettabile. Come è inaccettabile il clima di indifferenza del governo Renzi e anche dell‘amministrazione comunale di Vicenza verso l’ordine pubblico, la sicurezza, il rispetto delle regole. Ormai la misura è colma», conclude Donazzan.