Polveri sottili, il Veneto soffoca

Continua l’implacabile morsa dello smog su tutto il territorio veneto ed è allarme per l’escalation delle polveri sottili. Secondo un report di Legambiente,  a Vicenza venerdì e sabato la situazione era “pessima”. Secondo le rilevazioni, le polveri sottili hanno superato non soltanto la soglia di tolleranza di 50 microgrammi per metro cubo, ma anche il limite di 100 microgrammi considerato più pericoloso per la salute: insomma, si è passati dai 106 microgrammi del 23 gennaio ai 140 di giovedì.

Non va meglio a Venezia che ha toccato l’apice dei 184 microgrammi per metro cubo. Subito dopo Padova e Treviso con un livello di Pm10 pari a 174 microgrammi. Sforano anche Verona con 150, Rovigo con 137 e Belluno con 59. Complice di questa situazione la persistenza dell’alta pressione sulla pianura padana e l’assenza prolungata, ormai cronica, di precipitazioni.

Tags: ,