Verona, Fieragricola al via

Al via Fieragricola, giunta alla 112esima edizione, la prima risale al 1898, e che con Fieracavalli è la più antica nel calendario di Veronafiere. La più importante rassegna internazionale dedicata all’agricoltura, quest’anno con mille espositori e all’insegna dell’innovazione, è stata aperta alla presenza del ministro per le politiche agricole Maurizio Martina e del governatore veneto Luca Zaia. Fino a sabato 6 febbraio, nei nove padiglioni del quartiere fieristico, sono presenti mille aziende espositrici distribuite su una superficie espositiva di oltre 50mila metri quadrati, con 600 animali in mostra e più di cento convegni.

A questa edizione sono attese delegazioni di buyer da 29 paesi, ai quali si aggiunge la novità assoluta di Cuba. La nazione caraibica debutta a Fieragricola con una missione commerciale del ministero dell’agricoltura. Un focus particolare è dedicato all’Africa, con un’intera giornata di convegni – venerdì – sulle opportunità per l’export made in Italy. Alla rassegna fieristica veronese dedicata al primario, il comparto zootecnico continua a rivestire un ruolo strategico, con la 15/a edizione dell’European Open Holstein Show, dedicato alla razza Frisona, in programma il 5 febbraio, mentre il 6, giornata conclusiva della manifestazione, è fissata la 48/a Mostra nazionale della Bruna. Appuntamento mondiale poi con il Meeting Interbull, evento sulla genomica delle razze bovine da latte. Nei padiglioni sono protagoniste anche le energie rinnovabili, come elemento chiave per la multifunzione e l’incremento della redditività aziendale e alla gestione del verde e delle foreste, in un’ottica di maggiore attenzione all’ambiente. Non mancano, infine, gli agrofarmaci, i fertilizzanti e le soluzioni per migliorare la difesa del suolo e delle colture.

Tags: ,