Non cucina e non pulisce. Moglie a processo

A processo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia per “cattiva gestione delle faccende domestiche”. Protagonista della vicenda una quarantenne di Sonnino che, a quanto racconta “Repubblica”, è stata rinviata a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, dopo che il marito l’ha denunciata ai carabinieri.

Secondo l’uomo, la moglie, che ora rischia dai due ai sei anni di carcere, l’avrebbe insultato per oltre due anni, lasciandolo a volte fuori dalla camera da letto e costringendolo a vivere in una casa poco pulita, dove spesso non gli preparava da mangiare e sprecava il cibo da lui acquistato. Per la procura abbastanza per accusare la donna di maltrattamenti in famiglia. Il giudice Mara Mattioli ha così disposto un processo per la donna, che il prossimo 12 ottobre dovrà comparire in tribunale.

Fonte

Tags: