Bassano, pressing su nuovo museo S.Chiara

Fondazione Cariverona ha confermato il contributo di 7 milioni e mezzo per la realizzazione del polo museale Santa Chiara di Bassano i cui cantieri sono fermi da un anno e mezzo. L’impresa che si era aggiudicata l’appalto è fallita così il Comune contatterà la seconda classificata, la Vardanega. Intanto l’opposizione incalza:«basta indugi: il cantiere del Santa Chiara deve ripartire quanto prima – chiedono sul Corriere del Veneto i consiglieri di minoranza -. E con esso vanno definiti un’analisi e uno studio per la predisposizione di un business plan economico – finanziario sulla sua sostenibilità gestionale».

«Siamo preoccupati – spiega Roberto Marin capogruppo della civica Impegno per Bassano – la giunta non crede fino in fondo nel progetto del Santa Chiara. Lo prosegue perché non vuole rischiare il danno erariale. Temiamo che la poca determinazione dimostrata finora possa danneggiare il futuro del polo museale. Invece, se ben gestito, potrebbe rilanciare l’intero settore culturale cittadino che sta attraversando un momento molto difficile. La riteniamo un’opera strategica, dalle molteplici potenzialità, capace di aumentare l’appeal bassanese».

Tags: ,