Confindustria, Baban candida Boccia

Continua il totonomi per il dopo-Squinzi in Confindustria. Il presidente di Piccola Industria, Alberto Baban, ha dato ieri mattina l’appoggio alla candidatura del salernitano Vincenzo Boccia che va ad aggiungersi all’industriale bolognese Alberto Vacchi nella rosa di nomi papabili per la poltrona al vertice dell’associazione. A breve inoltre, dovrebbe arrivare l’ufficializzazione della candidatura di Aurelio Regina, presidente del Sigaro toscano. Potrebbero candidarsi da outsider anche il bresciano Marco Bonometti e il modenese Fabio Storchi.

Quello che è certo è che non ci sarà un candidato veneto per la presidenza. Le regionali di Confindustria del Triveneto punteranno il proprio 18% dei voti sul candidato che si rivelerà più forte. Per la vicepresidenza invece, che con la riforma Pesenti dovrà essere negoziata prima dell’elezione del presidente, «non c’è una candidatura dichiarata e condivisa nella sede giusta», spiegano al Mattino fonti interne alle Confindustrie del Nordest. Negli ultimi giorni starebbero circolando i nomi di Alessandro Vardanega, Andrea Bolla e Andrea Riello.

Tags: