Vittorio Veneto, la città che sta (anagraficamente) morendo

Vittorio Veneto continua a perdere abitanti: nel 2015 le nascite sono calate del 15% mentre le morti sono aumentate del 30%. Alla fine del 2015 i residenti si sono assestati su 28.232 unità di cui 2.694 stranieri (nel 1971 in città c’erano 30.891 abitanti). I vittoriesi “doc” oggi sono 25.538 con un trend di calo continuo dal 2008. Anche gli stranieri diminuiscono, passando dai 2.792 del 2014 ai 2.694 al 31 dicembre scorso. L’anno scorso le nascite si sono attestate nel minimo storico di 175 mentre i decessi sono passati dai 284 nel 2014 a 369 nel 2015. È il segno dell’invecchiamento progressivo della popolazione che non fa presagire un’inversione di tendenza nei prossimi anni.