BpVi, la Bce: chi sono i grandi investitori?

La Bce attende entro fine marzo la lista dei grandi investitori che parteciperanno all’aumento di capitale della Banca Popolare di Vicenza. La richiesta era contenuta nelle due lettere del 25 e 30 novembre 2015, quelle in cui la Bce aveva fissato il livello patrimoniale da raggiungere e aveva chiesto una serie di misure «per far fronte a possibili deflussi che potrebbero influire sulla posizione di liquidità del gruppo». La lista dei grandi investitori intenzionati a prendere parte all’aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro che sarà completato nel mese di aprile è stata chiesta dalla Bce entro la fine di marzo secondo quanto riportato dal Corriere del Veneto.

Si tratta di un invito non troppo velato della Banca centrale a puntare ad avere una base solida costituita dagli investitori istituzionali, dai grandi soci locali e dalle fondazioni prima della trasformazione in spa e della quotazione in Borsa. Anche perchè, come è ricordato nelle carte depositate in Consob, se la ricapitalizzazione non dovesse concludersi con successo, BpVi potrebbe essere soggetta a misure che «possono includere l’amministrazione straordinaria».