I 10 lavori più stressanti del 2016

Militari, vigili del fuoco, piloti di linea, poliziotti, coordinatori di eventi, esperti di pubbliche relazioni, dirigenti d’azienda, conduttori, giornalisti e tassisti. Ecco i dieci lavori più stressanti del 2016 secondo la classifica stilata dall’agenzia americana CareerCast. Il livello di stress è determinato in base a 11 fattori: numero di viaggi, scadenze, pressione dell’opinione pubblica, competitività, sforzi fisici, condizioni ambientali, pericoli, rischi per la propria vita o per quella di altri, incontri e interazione con clienti e/o pubblico, possibilità di crescita professionale.

In cima alla top ten si piazzano i militari, ma anche le altre forze dell’ordine, agenti di polizia e vigili del fuoco, che devono garantire la sicurezza degli altri e affrontano quotidianamente situazioni di pericolo. Chiudono la classifica giornalisti e tassisti. Tra i dieci lavori meno stressanti figurano invece analisti informatici, ecografisti, professori universitari, parrucchieri, tecnici ospedalieri, tecnici di laboratorio, gioiellieri, audiologi, dietisti e bibliotecari.

Fonte

Tags: