Moretti contro Zaia: «cultura fa ricco il Veneto»

«La Cultura è una forma di ricchezza di inestimabile valore, ma è anche ricchezza economica stimabilissima. Basti pensare che in Veneto il 6,3% del Pil è proprio generato dalla filiera della Cultura. Eppure, con il bilancio di previsione 2016 che tra pochi giorni verrà discusso in Consiglio regionale, la Giunta Zaia decide di far segnare il minimo storico in termini di finanziamenti al settore: la dimostrazione di un’assenza totale di sensibilità e lungimiranza contro la quale vogliamo condurre una battaglia senza sosta, dentro l’istituzione regionale e assieme ai cittadini veneti».

Dal giardino del teatro Olimpico di Vicenza parte l’azione dell’area Dem del veneto per il settore cultura. “La Cultura fa ricco il Veneto – Energia per la Cultura” questo il titolo della campagna, avviata dai gruppi consiliari di Pd, Alessandra Moretti Presidente e Veneto Civico, per denunciare i tagli di settore previsti dalla Giunta regionale e presentare una «contromanovra in grado di salvare e sostenere tante realtà che producono cultura nella nostra regione». Nel corso dell’incontro pubblico con la stampa consiglieri regionali, a partire dalla capogruppo del Pd Alessandra Moretti, hanno puntato l’indice sul fatto che «i 4,9 milioni che Zaia vuole destinare alla Cultura rappresentano il punto più basso degli stanziamenti regionali da 10 anni a questa parte e lo 0,04% dell’intero bilancio».