Sospetto terrorista a Padova, referenti a Parigi?

Il marocchino di 45 anni residente nel quartiere di Palestro a Padova e indagato per associazione terroristica, potrebbe avere contatti a Parigi. E’ il sospetto degli inquirenti della Questura di Padova che avevano perquisito l’abitazione dell’uomo trovando vari testi dei padri dell’ideologia salafita e molti messaggi inneggianti al Jihad sul suo pc. Gli uomini della Digos hanno scoperto che il marocchino si è recato a Parigi una settimana dopo gli attentati di novembre e si teme dunque che faccia parte di una rete terroristica con radici anche nel padovano. Sarà ora analizzato tutto il materiale sequestrato. Le forze dell’ordine stanno ora aumentando i controlli sui musulmani integralisti presenti tra città e provincia e secondo il Mattino nei prossimi giorni alcune espulsioni potrebbero scattare contro alcuni individui già identificati.

Tags: ,