Gruppo Alì, premio da 800 mila euro a dipendenti

«Il premio di oltre 800.000 euro che la proprietà ha riconosciuto a tutto il personale dell’azienda è il segno concreto di attenzione per i risultati raggiunti nel 2015: un fatturato del +8% sull’anno precedente, che ha consentito di superare il tetto del miliardo di euro, nonostante la crisi del settore distributivo». Così sul Mattino il fondatore del gruppo padovano Alì, Francesco Canella, conferma la sua iniziativa a favore del welfare aziendale. Il Gruppo conta 108 supermercati in Veneto ed Emilia Romagna e oltre 3.200 dipendenti. «Oggi -continua Canella – vogliamo condividere con tutto il personale dell’azienda gli importanti traguardi che abbiamo raggiunto grazie alla fiducia che i clienti ripongono in noi. Per noi è importante ricambiare la loro stima e ringraziare i collaboratori che ogni giorno sono impegnati al nostro fianco e in prima linea nel servizio al cliente».

Il gruppo Alì è noto per la sua attenzione verso i dipendenti e alla redistribuzione del reddito sul territorio. Nell’ultimo anno il gruppo alimentare padovano ha investito 600 mila in formazione del personale, assunto 300 nuovi dipendenti e devoluto oltre 1 milione di euro in solidarietà a sostegno di iniziative benefiche e sponsorizzazioni sociali grazie a coinvolgimento dei clienti.

Tags: ,