Veneto Banca, le domande di Ass. Soci Popolari

L’Associazione Soci Banche Popolari Venete ha incontrato ieri i vertici di Veneto Banca e presentato loro alcune domande trasmesse al vicedirettore dell’istituto Barbisan che riportiamo di seguito.

In nome e per conto degli azionisti di Veneto Banca SPA rappresentiamo quanto segue. Siamo figli di una Terra che amiamo, che abbiamo il dovere di rispettare e che intendiamo far crescere responsabilmente, in osservanza dei valori tramandatici dai Nostri Padri e dai Nostri Nonni. Veneto Banca è parte della Nostra Storia. Pertanto lotteremo contro chiunque intenda appropriarsi della Veneto Banca e sradicare dal Veneto quella che riteniamo la nostra Banca, alimentata da più di un secolo, dai Nostri Risparmi, i sudati Risparmi delle Nostre Famiglie e delle Nostre Imprese. I nostri associati stanno seguendo le note vicende con preoccupazione e grossa sofferenza. Abbiamo in programma vari incontri di informazione ed aggiornamento sul territorio. Vi apprestate ad approvare il bilancio 2015 ed a procedere alla quotazione in borsa con contemporaneo aumento di capitale. Anche a seguito della recente assemblea del 19.12.15 ed al Piano Industriale presentato con comunicato stampa del 14 ottobre 2015 che riportiamo (qui l’allegato). Abbiamo constatato che da tale documento risulterebbe finalmente arrestata la perdita di gestione dovuta principalmente alle rettifiche per il deterioramento dei crediti ed un ritorno all’utile già dall’esercizio 2016 in corso. Vi poniamo quindi le seguenti domande:

1) IN MERITO ALLA GESTIONE OPERATIVA:

A)  se il risultato del conto economico 2015 sarà quello previsto;

B)  se il risultato dell’esercizio 2016 sarà quello previsto;

C) il piano industriale redatto per il periodo 2015-2020 prevede uno scenario stand-alone.

Quali sono in realtà i possibili scenari dopo la quotazione in borsa? Ci sono già trattative concrete per la vendita di Veneto Banca a gruppi bancari italiani o stranieri?

D) in ipotesi di cartolarizzazione delle sofferenze quanto stimate il relativo costo? E quanto stimate il valore di effettivo realizzo?

L’associazione ha programmato vari incontri con gli associati nel territorio. Al fine di tranquilizzare ed informare correttamente i soci per le prossime operazioni di quotazione in borsa ed aumento di capitale vorremmo sapere:

A) Se l’importo di 1 Miliardo sarà risolutivo per la corretta capitalizzazione del nostro istituto;

B) Se già avete avuto una previsione del prezzo relativo all’emissione delle nuove azioni e cioè la forchetta prevista;

C) Se verrà riconosciuto agli attuali soci il diritto di opzione.

2) IN MERITO ALLA  PATOLOGIA NELLA VENDITA DELLE AZIONI

A) Quanti sono gli azionisti cui, in violazione dell’Art. 2358 C.C., avete fornito assistenza finanziaria affinché gli stessi acquistassero o sottoscrivessero Vostre azioni? I finanziamenti correlati all’acquisto o alla sottoscrizione di Vostre azioni ammontano alla somma pari ad Euro 286 milioni o sono superiori a tale somma? Sapete che tali soggetti non sono in grado di onorare il debito verso di Voi in quanto, a tal fine, contavano sulla liquidazione delle azioni che, oltre ad avere un valore pressochè nullo, sono illiquide? Alla scadenza del debito, come avete intenzione di comportarVi nei confronti di tali azionisti?

3) IN MERITO ALLA PRECEDENTE GESTIONE

A) Avete instaurato, come promesso nel corso della assemblea del 19 dicembre 2015, specifiche azioni risarcitorie nei confronti dei componenti del precedente C.D.A. e, in particolare, dell’a.d Consoli e del presidente Trinca? In caso positivo, volete descrivere le azioni che avete instaurato? In caso negativo, perché non avete ritenuto di dover procedere come sopra descritto? Ed ancora, intendete procedere come sopra descritto?

4) AZIONI A FAVORE DEI SOCI IN DIFFICOLTA’ ECONOMICHE

A) E’ prevista la creazione di un conto o fondo di solidarietà a favore di quei soci che si trovino in gravi difficoltà economiche a seguito della svalutazione del valore delle azioni?

5 ) IN MERITO ALL’ATTUALE VALORE DELLE AZIONI

Siamo stati informati che esisterebbe già un mercato “ grigio “ ( pre borsa ) in cui vengono scambiate le azioni di Veneto Banca.

A ) Vi risulta?

B ) Nel caso risultasse quale è il prezzo medio delle transazioni?

6 ) ATTIVITA’ INFORMATIVA PER I SOCI

A) Avete in programma prossimamente di fare delle riunioni informative con i soci sul territorio in vista della imminente quotazione in borsa?

7) AUMENTO DI CAPITALE

Apprendiamo dalla stampa veneta che i conti del 2015 sarebbero peggiori di quelli previsti. Ci sorgono quindi due domande:

A) qualcuno ha avuto contezza dei risultati di bilancio in anticipo rispetto ai tempi previsti  e comunicatoci dal dottor Barbisan ovvero il 19 febbraio?

B) a questo punto nonostante le rassicurazioni ricevute l’aumento di capitale da 1 miliardo sarà davvero risolutivo e garantirà la solidità dell’istituto o magari sarà necessario a breve un ulteriore aumento?

Il Presidente Prof. Enzo Guidotto
Il Vicepresidente Dott. Francesco Celotto

Tags: ,