Pedavena, riapre scuola mastri birrai

Chiusa nel 1975, riapre a Pedavena la scuola per mastri birrai. Per il momento nella forma di un corso per i soli dipendenti, che però potrebbe essere aperto al pubblico già dall’anno prossimo. Si tratta di un progetto volto a recuperare la tradizione di una fabbrica dalla storia centenaria, già sede delle lezioni pratiche del triennio del corso professionale per birrai maltatori della scuola Rizzarda di Feltre. Un corso, peraltro, che costituiva un’unicità in Italia ed ha contribuito a formare fino al 1975 oltre 270 diplomati.

Tra questi, alcuni dei mastri birrai che oggi mettono a disposizione la propria professionalità per il nuovo corso lanciato a beneficio dei dipendenti di Birra Castello. «Auguro grande successo al progetto per poter magari l’anno prossimo, quando cade il 120º anniversario della birreria Pedavena, aprire il corso al pubblico – ha detto al Corriere delle Alpi il presidente di Confidustria Belluno Dolomiti Luca Barbini, che partecipa come partner tecnico – l’obiettivo è far sì che la cultura della birra locale possa essere esportata anche al di fuori della provincia. Un ringraziamento a Birra Castello che dieci anni fa ha avuto la lungimiranza e la capacità di acquisire lo stabilimento che altrimenti sarebbe rimasto vuoto».