Wojtyla, lettere segrete. A una donna sposata

Centinaia di lettere e fotografie che raccontano la storia di uno stretto rapporto d’amicizia durato più di 30 anni tra papa Giovanni Paolo II e una donna sposata, la filosofa americana di origini polacche Anna-Teresa Tymieniecka. Il carteggio con papa Wojtyla è stato custodito per anni presso la biblioteca nazionale polacca, e il contenuto è oggetto di un documentario che sarà trasmesso dalla BBC oggi, 15 febbraio. L’amicizia tra i due sarebbe nata nel 1973, quando Tymieniecka cercò l’allora cardinale Karol Wojtyla, arcivescovo di Cracovia, per un libro di filosofia scritto dal futuro Papa. Ne nasce una stretta corrispondenza, tanto che la donna decide di partire dagli Stati Uniti verso la Polonia per discutere della revisione di uno dei testi scritti da Wojtyla.

Edward Stourton, il giornalista autore del documentario, racconta di aver trovato oltre 350 lettere alla Biblioteca Nazionale di Polonia. La prima datata 1973 e l’ultima pochi mesi prima della morte di Wojtyla nel 2005. «Direi che sono stati più che amici ma meno che amanti», commenta Stourton, che non ipotizza in alcun modo una violazione del voto di castità da parte del futuro Papa, benché dalle lettere emerga un forte sentimento per la sua corrispondente, che in una missiva del 1976 definisce “un dono di Dio”. Dopo la morte di Tymieniecka, nel 2014, furono ritrovate molte fotografie e lettere. Fra le immagini quelle del futuro papa in tenuta da sci accanto alla filosofa o nei corridoi del Vaticano, mentre parla con lei.

Fonte

Tags: