Sartoria Padovana, ritorno in patria

Rimpatrio della produzione dalla Romania a Tencarola (Padova) per Gta moda (ora rinominata Sartoria Padovana), una delle più note produttrici di pantaloni per uomo rilevata nel 2014 da Alberto Baban. «La nostra è una scelta anti-ciclica – spiega al Mattino – perché i costi non sono ancora competitivi. Rispetto all’Est Europa, siamo superiori del 50%. E’ la sfida del made in Italy – continua – l’idea di mantenere la tradizione qualitativa e la creatività italiana affiancandola a nuovi processi produttivi “lean” (fabbrica snella, ndr) per la confezione, ottimizzando i tempi di produzione ed agevolando il servizio; una sfida che volevamo portare a casa».

«Abbiamo investito a Padova assumendo 20 persone tra collaboratrici e collaboratori: 15 sono già operative e 5 saranno a regime in questo mese», aggiunge spiega Baban. Tra linea di produzione e nuove assunzioni si parla oltre un milione di euro di investimento. A quella parte di produzione che resterà in Romania sarà integrata una nuova offerta made in Italy sartoriale con un nuovo sito e-commerce grazie alla partnership già siglata con la veneziana Filoblu. Inoltre sono previsti corsi di formazione professionale per i giovani.

 

Tags: ,