Zanoni (Pd): «Zaia restituisca maltolto a nostri ragazzi»

«Questo è un regalo alla lobby della caccia e delle armi». Lo dichiara in una nota Andrea Zanoni, consigliere regionale del Pd e vice presidente della Commissione ambiente, a commento dell’emendamento al Bilancio di previsione 2016 che prevede un finanziamento di 500 mila euro, prelevati dal capitolo della formazione professionale, a favore della caccia e in particolare per il risarcimento dei danni causati dalla fauna selvatica e dall’esercizio dell’attività venatoria. «Si tratta – precisa l’esponente democratico – di un emendamento voluto dal consigliere Sergio Berlato (Fratelli d’Italia) che con i suoi emendamenti di euro per la caccia voleva ben 2 milioni. Togliere mezzo milione alla formazione professionale – ribadisce Zanoni – vuol dire rinunciare a due tre corsi per un triennio, corsi ai quali i nostri ragazzi si sono già iscritti. Tutto ciò per accontentare chi in consiglio regionale si occupa solo di caccia come accade da sette mesi a questa parte in terza commissione consiliare e dove anche mercoledì prossimo si parlerà ancora di capanni da caccia».

«Questa maggioranza non sa guardare al futuro e non vuole tutelare i nostri cittadini – continua il consigliere Pd – perché, oltre a promuovere la caccia a discapito del lavoro per i nostri giovani, boccia iniziative da me proposte con singoli emendamenti utili a bloccare l’inquinamento delle falde acquifere, a ricercare i contaminanti (PFAS) nella catena alimentare, a incentivare la viticultura biologica che riduce i pesticidi nei nostri paesi, a incentivare la piantumazione di alberi, alla lotta al bracconaggio e al randagismo, ad arginare gli effetti negativi dei pesticidi e delle emissioni dei cementifici sulla salute; a risarcire i proprietari dei terreni per le servitù venatorie. Mi auguro – conclude Zanoni – che questa maggioranza, e qui mi rivolgo direttamente al presidente Zaia, voglia restituire il “maltolto” rimediando subito a questo affronto, che danneggia soprattutto i nostri giovani».

Tags: