Confartigianato Vicenza, Bonomo punta al bis

Confartigianato Vicenza, 20 mila iscritti e prima in Italia nel sistema confartigianale, si appresta al rinnovo quadriennale delle 700 cariche dirigenziali che culminerà il 31 maggio con l’elezione del presidente provinciale. L’uscente Agostino Bonomo è pronto a fare il bis: «mi ricandido, sì. Se mi appoggiano ci sono», conferma al Giornale di Vicenza. Per lui si profila una corsa in solitaria: ad oggi infatti non c’è ancora nessun altro candidato alla presidenza. Bonomo si ricandida dunque per imprimere alla Confartigianato vicentina una «una forte azione di cambiamento all’interno dell’associazione a tutti i livelli. Vorrei vivere in modo attivo questo percorso di rinnovamento totale organizzativo», aggiunge.

Tra i candidati a delegato comunale, a Costabissara c’è anche Giuseppe Sbalchiero, ex presidente della Confartigianato berica e già numero uno di Confartigianato Veneto, che Vicenza osteggiò per la rielezione. Con questa mossa si potrebbero aprire per Sbalchiero le porte di una delle due vicepresidenze. Interrogato sulla sua reazione alla notizia, Bonomo risponde freddo: «è uno dei 20 mila soci che poteva candidarsi e lo ha fatto».