Evasione fiscale, Marzotto condannato

Matteo e Diamante Marzotto sono stati condannati a 10 mesi di carcere con la sospensione condizionale della pena e la non menzione della condanna nel processo milanese sulla presunta evasione fiscale nella vendita del marchio Valentino Fashion Group al fondo Permira. Con loro condannato anche un terzo imputato, Massimo Caputi, a cui sono stati dati 10 mesi. Il giudice della seconda sezione penale del Tribunale di Milano, Orsola De Cristofaro, ha disposto anche il dissequestro e la restituzione delle somme che erano state sequestrate agli imputati, oltre a concedere loro le attenuanti. Il pm Gaetano Ruta aveva chiesto per tutti e tre 1 anno e 4 mesi.

«Non è la prima volta che degli innocenti vengono condannati in primo grado e poi assolti con sentenza definitiva. Leggeremo le motivazioni, che ora fatichiamo ad immaginare, e faremo appello convinti della innocenza», commentano su Il Giorno gli avvocati Paolo De Capitani e Alessandra Mereu. Le motivazioni della sentenza sono attese tra 90 giorni.