Coin, padiglione Expo diventa asilo aziendale

Il padiglione all’Expo di Milano del gruppo Oviesse e Coin (500 metri quadrati) sarà smontato e portato a Mestre sul Terraglio per trasformarlo in un asilo riservato ai figli dei dipendenti della sede centrale. A presentare il progetto è stato l’architetto mestrino Ruggero Artico. Vi saranno ospitati fino a 45 bambini, con una prelazione per il Comune di 5 posti per l’inserimento di bambini esterni. «L’iniziativa è bella – commenta sul Mattino il delegato municipale Giacomo Millino – e va incontro anche alle necessità di nuovi spazi per i bambini in un quartiere come il Terraglio dove l’asilo Pollicino ha solo 30 posti. Abbiamo quindi proposto ai rappresentanti del gruppo Coin due forme di collaborazione: la possibilità di inserire un maggior numero di bambini se il nido aziendale non sarà pieno ma anche di sostenere l’iniziativa anche se questa non dovesse andare a buon fine in futuro, accollandoci la struttura purché rimanga un asilo. Ovviamente si tratta di una ipotesi che nessuno si augura perché speriamo tutti l’iniziativa abbia successo». La variante per l’area che ospiterà l’asilo aziendale andrà ora al voto del consiglio di Municipalità con il parere favorevole della commissione Urbanistica-Edilizia Privata.

Tags: ,