Profughi, Da Re (Lega): «disertare vertici con prefetti»

Scudi alzati da parte della Lega Nord sulla questione profughi, mentre il Viminale chiede ai prefetti di mettere in campo nuovi sforzi per realizzare l’accoglienza sul territorio. «Vista l’immigrazione massiccia nei nostri Comuni, pianificata dalle prefetture, d’ora in avanti non si partecipa alle riunioni organizzate dagli Uffici del Governo». Questa la linea espressa dal nuovo segretario “nazionale” della Liga Veneta Gianantonio Da Re in una circolare rivolta a tutti i sindaci del Carroccio.

Detto, fatto. La riunione convocata ieri a Treviso dal prefetto Laura Lega è stata disertata in massa dai sindaci leghisti. «Non essere qui significa non prendersi le proprie responsabilità – ha detto al Corriere del Veneto il prefetto Lega – io non voglio requisire edifici privati, non voglio arrivare a questo. Vorrebbe dire alzare bandiera bianca, il fallimento non della prefettura ma dei Comuni su un fenomeno che il resto d’Italia governa. Ma se a maggio chi non è qui continuerà a dire di no, faremo un elenco delle case private sfitte e lì troveremo spazi per l’accoglienza. Le famiglie si troveranno tolta d’imperio la proprietà. È davvero a questo che vogliamo arrivare?»

Tags: ,