Vicenza, longevità record a livello europeo

Il Vicentino si conferma, pur perdendo diverse posizioni, una tra le prime zone d’Europa in cui si vive più a lungo. Si legge questo tra i risultati dello studio dell’Università di Oporto pubblicato sulla rivista “Journal of epidemiology and community health” e ripreso dal Giornale di Vicenza. Lo studio sostanzialmente consisteva in una misurazione del tasso di sopravvivenza di circa trecentomila persone che tra il 1991 e il 2001 avevano tra i 75 e gli 84 anni.

Dai dati raccolti si evince che gli abitanti del Nordest italiano sono caratterizzati da una longevità simile a quella degli spagnoli del nord e dei francesi del sud-ovest. Le donne vicentine, ad esempio, erano le prime tra le italiane nella classifica del 2001, con un indice di sopravvivenza del 52,1 per cento. Dopo Vicenza, molte altre località venete: Portogruaro, Conegliano, Vittorio Veneto e l’Alta Padovana.