Tedesca Gea compra Imaforni

Imaforni, azienda di Colognola ai Colli (Verona) leader nella realizzazione di impianti per cuocere biscotti e crackers, è stata acquisita da Gea Group, colosso tedesco dell’industria della lavorazione dei cibi con sede a Dusseldorf (fatturato di 4,5 miliardi di euro). «Abbiamo scelto Gea come acquirente per raggiungere l’obiettivo di uno sviluppo strategico e assicurare la crescita di Imaforni nel futuro», spiegano gli azionisti Pierluigi Castello, Nadia Castello e Ugo Bademer sul Sole 24 Ore.

L’acquisizione di Imaforni viene definita complementare a quella, anch’essa recente, della Comas (azienda specializzata negli impianti per l’industria dolciaria con base a Torrebelvicino,Vicenza). Gea punta in questo modo a diventare entro il 2020 leader mondiale nella tecnologia di processo per l’industria alimentare.Come accaduto nel caso di Comas, verrà mantenuta la produzione in Italia. Imaforni ha raggiunto nell’ultimo esercizio un fatturato di 100 milioni di euro, e una quota di export del 98 per cento.

Tags: ,