«Accoglienza flop, stiamo aiutando falsi profughi»

«Stiamo aiutando le persone sbagliate e lo dicono i dati: le richieste di asilo vengono bocciate nella stragrande maggioranza dei casi. Sono falsi profughi». Così sul Giornale di Vicenza il portavoce del comitato “Prima Noi”, Alex Cioni, denuncia il fallimento delle politiche d’accoglienza. «l’accoglienza diffusa è un flop, i Comuni dicono no, le coop non trovano posti letto, queste persone non si riescono a rimpatriare, in estate i flussi aumenteranno – aggiunge – il sistema non regge: i politici debbono capire che noi cittadini non siamo disposti a subire tutto questo passivamente».

Cioni sfida anche il sindaco di Vicenza sullo stesso tema: «i sindaci hanno pochi strumenti, è vero, ma dovrebbero fare la voce grossa. Anche Variati, che a Vicenza si ritrova con più di 600 richiedenti asilo, dovrebbe dire basta». Il portavoce di “Prima Noi” conclude con un appello ai vicentini: «consiglio ai cittadini di non affittare casa ai falsi profughi, perché rischiamo di ritrovarci in dote per anni centinaia di persone che nella maggior parte dei casi non hanno diritto allo status di rifugiato».

Tags: ,