Architetture incredibili che sfidano la natura/2

Per vedere la prima parte clicca qui.

 

Stamp House – Australia

Costruita a ridosso della foresta del Far North Queensland, in Australia. L’edificio, realizzato nel 2013, è a prova di ciclone e produce le risorse necessarie per il proprio ciclo di vita. Un esempio di architettura energeticamente sostenibile e integrata nel contesto naturale.

stamphouse1

stamphouse

 

Museo di Arte Contemporanea di Niteroi – Brasile

Il museo si trova su una roccia della baia di Guanabara a Niteroi, in Brasile. L’edificio è stato concepito come un fiore che sboccia sul mare.

niteroi

niteroi1

 

Petronas Twin Towers – Malesia

Due torri collegate dallo Skybridge a 171 metri di altezza dal suolo. La pianta di entrambe le torri è composta da due quadrati ruotati e sovrapposti a formare una stella iscritta in un cerchio, simbolo della diffusione della religione islamica. Le fondamenta sono composte da 13.200 m cubi di cemento armato per uno spessore di 4,5 metri, del peso di 32.550 tonnellate sotto ogni torre, supportato da 104 pilastri di lunghezza variabile dai 60 ai 115 metri di lunghezza. Le strutture sono composte da cemento di resistenza diversa fino a 80, acciaio e superfici finestrate.

petronas

petronas1

 

Grand Canyon Skywalk

Si tratta di una passerella sospesa nel vuoto a circa un chilometro di altezza e a 21 metri di distanza dalla parete del canyon. La struttura in acciaio a forma di ferro di cavallo è coperta da vetro rinforzato. La struttura può resistere a raffiche di vento fino a 161 chilometri orari e a terremoti di magnitudo 8.0 che si verifichino in un raggio di 80,5 chilometri.

grandcanyon

grandcanyon1

 

[pro_ad_display_adzone id=”45004″]

Tags: