Fittipaldi: «Oscar a Spotlight, qui Vaticano processa giornalisti»

Il giornalista dell’Espresso Emiliano Fittipaldi, attualmente sotto processo in Vaticano insieme al collega Gianluigi Nuzzi per i loro libri d’inchiesta “Avarizia” e “Via Crucis”, ha commentato amaramente la vittoria come “miglior film” agli Oscar 2016 de “Il caso Spotlight”, pellicola che racconta la storia del team di giornalisti che all’inizio nei primi anni Duemila ha fatto venire alla luce lo scandalo pedofilia nella diocesi di Boston, meritandosi per questo il Premio Pulitzer.

“In Usa i giornalisti che hanno indagato e scoperto i preti pedofili hanno prima vinto il Pulitzer, e oggi il film sulla loro storia l’Oscar”, scrive Fittipaldi in un post su Facebook.  “In Italia i giornalisti d’inchiesta vengono ignorati, più spesso incriminati dai giudici italiani e qualche volta, come nel caso mio e di Nuzzi, processati da quelli vaticani. Solo per aver scritto fatti veri e accertati”.

Fonte
(Ph. Giorgio Oronati)