Vicenza, espulso “boss” di Piazza Matteotti

Il parcheggiatore abusivo di piazza Matteotti (nella foto: Palazzo Chiericati), Mehdi El Hadani, è stato imbarcato su un volo verso il Marocco, suo paese natale. Dopo la lettera inviata dal sindaco Variati al ministro Alfano nei giorni scorsi, la questura berica è finalmente riuscita a concludere la vicenda.

El Hadani, 45anni, era diventato una fonte di molestie per tutta l’area sud del centro di Vicenza, riuscendo da solo a mettere in difficoltà il servizio di polizia locale: spesso ubriaco e con precedenti per molestie, il “boss”, come è stato soprannominato, aveva raccolto sanzioni per 1421 euro. Lo riporta il Corriere del Veneto di oggi, che racconta anche delle complicate vicende burocratiche relative alla sua espulsione.

Con il permesso di soggiorno scaduto a febbraio, El Hadani, prima di rientrare in Marocco, sarebbe dovuto passare per i Cie (centri di identificazione ed espulsione), al momento tutti pieni. Si è dovuto dunque attendere il lasciapassare dal consolato del Marocco, giunto ieri mattina, in tempo per prendere l’aereo che da Bologna lo ha riportato in patria, alle 6 di ieri sera.