Vicenza, redditi in frenata

Reddito imponibile medio: la provincia di Vicenza rallenta, ma cresce ancora. Monteviale è il comune più ricco, con 24.528 euro, mentre il fanalino di coda si trova sull’Altopiano di Asiago, a Foza, dove il reddito medio è di 13.234 euro. Il capoluogo di provincia scende invece al quarto posto con la media di 22.602 euro. Nel complesso, il vicentino cresce dell’1,2% rispetto al 2013, ma oltre la metà dei comuni ha una media sotto i 19 mila.

Se si considera invece il reddito pro-capite, cioè contando anche gli oneri deducibili, e dividendo per il numero di abitanti, Monteviale rimane in testa con 17.757 euro, seguito da Costabissara (16.309) e Vicenza (16.043). La media provinciale? 14.130 euro per un reddito complessivo di circa 12 miliardi di euro che fa segnare un +0,6% sull’annata precedente.

Crescita sì, ma più lenta rispetto al passato. Come fa notare Il Giornale di Vicenza, il +0,6% è poca cosa se raffrontato al 6,1 del 2012, ma anche rispetto al 1,3 del 2013. Se i dati sul reddito imponibile medio sembrano indicare una frenata meno brusca (2012 e 2013 avevano fatto segnare una crescita del 2,3% rispetto all’1,2 di quest’anno), le tabelle elaborate dalla Camera di commercio berica non invitano all’ottimismo.

Tags: ,

Leggi anche questo