«Come picchiare una donna per renderla obbediente»

Khaled Al-Saqaby, un terapeuta saudita ha pubblicato un video sul modo corretto, per i mussulmani, di educare le proprie mogli. L’uomo esorta i compagni a non abusare fisicamente delle mogli e propone 3 linee: parlare con loro, dar loro le spalle nel letto e infine picchiarle, ma sottolinea che non va fatto con il bastone ma con un ramoscello o con un fazzoletto solo per far capire loro che hanno sbagliato. Nel video spiega il motivo per cui gli uomini potrebbero avere bisogno di educare le loro mogli e spiega come farlo in modo sicuro e secondo i dettami islamici. Nel filmato afferma che il vero problema è che le donne vogliono avere gli stessi diritti dei mariti e vivere come loro e questa è una cosa gravissima.

Al-Saqaby sottolinea fermamente che non deve essere un modo per sfogare la rabbia. «Le donne devono capire l’obiettivo che è la disciplina. Non devono essere picchiate con il bastone, ma con un ramoscello di Sewak o con un fazzoletto perché l’obiettivo è quello di far capire alla moglie che ha sbagliato nel trattare il marito in quel modo». Il video è stato registrato nel mese di febbraio, ma è stato rilasciato questa settimana dal Memri, The Middle East Media Research Institute.