Grillo vs Boschi: la faccio come Hitler

Tutto è partito con le dichiarazioni del ministro Maria Elena Boschi sul referendum costituzionale: «chi vota no vota come CasaPound». Sul Fatto Quotidiano in edicola oggi arriva la risposta di Belle Grillo: «la Boschi mi ha messo in crisi. Mi ha fatto accorgere che qualsiasi cosa io faccia mi porta a stare dalla parte di tutti quelli che fanno la stessa cosa, a prescindere dalle ragioni per cui la fanno. Ero lì in bagno – continua Grillo – sul water che mi spremevo le meningi sulla logica della Boschi. Ero lì che spingevo me stesso al limite per comprendere il sillogismo Vota no = CasaPound,  e stavo quasi per capire e stavo quasi per liberarmi dal mio, come dire, fardello interiore… Zac che mi blocco! Niente, chiusura ermetica. Un interrogativo mi si è affacciato all’improvviso nella testa: ma Hitler la faceva seduto come me

«Oddio – prosegue Grillo – non riuscivo più a farla per il senso di colpa. Avvertivo su di me lo sguardo accusatorio di milioni di vittime dell’Olocausto e davanti a queste, in piedi, la Boschi con l’indice puntato su di me, indifeso, colto in flagrante, senza argomenti, che mi arringava: “Vergogna, chi la fa seduto, la fa come Hitler. E’ un dato di fatto, non una provocazione”. Cavolo, io che la faccio come un nazista: non potevo sopportarlo. Dissi a mia moglie: “Da domani qui montiamo una turca”. E mia moglie: “Perché vuoi sostenere quel criminale di Erdogan?”».