Veneto Banca, azionista minaccia di uccidersi

Venerdì mattina, a Signoressa, nella sede centrale di Veneto Banca un gesto disperato di un uomo che ha perso tutto. Un azionista dell’istituto di Montebelluna minaccia di suicidarsi davanti al direttore generale della filiale. Il 60enne, dopo avere perso una grande quantità di soldi (attorno ai due milioni di euro) ha minacciato di uccidersi iniettandosi il contenuto di una fiala (probabilmente di veleno), che teneva in mano assieme a una siringa. Immediato l’intervento dei carabinieri che hanno scongiurato il suicidio dell’uomo.