Longarone, Marcolin prende quota: +71%

Deloitte inserisce nel report “Global Powers of Luxury Goods” la Marcolin spa di Longarone in qualità di azienda che ha registrato la crescita più alta nel 2014: addirittura il +70,6%. Il ceo Giovanni Zoppas festeggia quindi l’ingresso nella Top 100 internazionale del lusso, un risultato che ha beneficiato anche dell’acquisizione della statunitense Viva International nel 2013. «Nel 2013 abbiamo acquisito Viva negli Stati Uniti – spiega Zoppas al Mattino – e questo ha portato a un grande incremento del nostro giro di affari».

«Il combinato di Marcolin e di Viva nel 2014 aveva portato ad un fatturato di 330 milioni di euro – prosegue il ceo – cifra che è salita a 432 milioni nel 2015. E questo a dimostrazione degli effetti positivi dell’acquisto che ha creato le basi per crescere ancora di più». «Abbiamo calcolato – conclude Marcolin – che dal 2013 al 2015 siamo cresciuti in media di un 10-12%, anno su anno. Oggi sappiamo che avere una massa critica a livello mondiale è fondamentale per investire e incrementare il fatturato. Si crea un circolo virtuoso».

Tags: ,