Unox, 260 assunti in 4 anni

«Nel 2007 fatturavamo circa 40 milioni di euro ed eravamo un semplice produttore di forni, legato a doppio filo a distributori esterni». L’amministratore delegato della Unox di Cadoneghe (Padova) Nicola Michelon ricostruisce le tappe dello sviluppo dell’azienda che realizza forni professionali ed esporta in tutto il mondo. «Dall’anno successivo abbiamo puntato a diventare qualcosa di più completo – racconta Michelon al Mattino – lavorando alla creazione di una struttura commerciale autonoma che ci permettesse di lavorare sulla catena del valore e che legasse i clienti direttamente al nostro marchio».

Così nel 2015 l’azienda raggiunge gli 80 milioni di euro di fatturato consolidato, in aumento del 9% sul 2014, impegando 200 persone in Italia e 180 all’estero. «Io ho una formazione da ingegnere – ha detto l’ad – e volevo potermi confrontare con idee libere e competenze di alto livello». Adesso la Unox punta a realizzare oltre 260 nuove assunzioni nei prossimi quattro anni e a portare il fatturato al doppio della quota attuale entro il 2020.

(Ph. da unox.com)