Marmomacc, Veronafiere si allea con Iran

Marmomacc, la fiera dei marmi, dei graniti e delle tecnologie di lavorazione del lapideo di Verona, si apre all’Oriente, pià precisamente all’Iran. Si tratta del più importante salone mondiale del settore e l’espansione è un processo naturale. Di mezzo ci sono anche 2 mila metri quadri di espositivi in più: «Un investimento che ha consentito di far fronte alla lista d’attesa di aziende partecipanti», come spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, all’Arena.

«Marmomacc da sempre fa dell’internazionalità uno dei suoi punti di forza», commenta un entusiasta Giovanni Mantovani, dg di Veronafiere. «Nel 2015 i buyer stranieri arrivati da 150 Paesi hanno raggiunto il 61% dei visitatori, aumentati di oltre il 24% nell’ultimo triennio. Merito del format che unisce b2b, design e formazione, senza dimenticare gli eventi che organizziamo negli Stati Uniti, in Brasile, Egitto e Marocco (…). A questo poi – conclude – va aggiunto un progetto di partnership con l’Iran, che permetterà di portare il lapideo italiano alla fiera di Isfahan».

Tags: ,