Veronafiere, primo passo per diventare Spa

Il Consiglio di Amministrazione di Veronafiere ha approvato oggi all’unanimità l’avvio della procedura per la trasformazione della natura giuridica dell’Ente Autonomo per le Fiere di Verona (ente di diritto pubblico, ancorché già operante in regime privatistico) in società per azioni. L’iter è disciplinato dalle leggi regionali n.11 del 2002 e successive modifiche contenute nella n.12/2005. La normativa prevede che l’Ente fieristico presenti alla Giunta Regionale un progetto di riordino e di trasformazione, predisposto dall’organo amministrativo dell’Ente stesso, al fine della sua approvazione poi da parte della Giunta.

In seguito agli incontri con i Soci, il Comune di Verona, primo socio della Fiera di Verona, ha già espresso parere favorevole all’avvio delle procedure per la trasformazione in S.p.a. Il Consiglio di Amministrazione della Fiera di Verona, nell’approvare lo sviluppo del progetto di riordino e trasformazione dell’Ente, ha dato contestualmente mandato al Presidente e al Direttore Generale di compiere gli atti e di produrre i documenti necessari allo scopo. Il processo di trasformazione richiederà tempi tecnici stimati in un semestre.