Solitudine può causare depressione: ora è provato

Secondo uno studio della Swinburne University of Technology, la solitudine potrebbe essere causa di depressione, ansia sociale, paranoia e ad alcune malattie legate all’abbassamento delle difese immunitarie. Lo riporta l’Huffington Post, che fornisce altri dettagli della ricerca che ha coinvolto mille persone di età compresa tra i 18 e gli 87 anni, ciascuno per la durata di sei mesi.

«La solitudine è comunemente utilizzata per descrivere uno stato emotivo negativo – ha spiegato la ricercatrice Michelle Lim – sperimentato quando si registra una differenza tra i rapporti che una persona desidererebbe avere e quelli che si hanno effettivamente».

Dalla ricerca è emerso che durante i periodi di solitudine è più facile sviluppare problemi psicologici, mentre non ci sono prove del contrario: le persone con problemi di salute mentale non sono per forza più a rischio solitudine delle altre, a meno che non siano affette da ansia sociale.

Tags: